Social Media Marketing: 3 errori da evitare

Quando iniziamo una campagna di marketing sui Social Media la “troppa” voglia di raggiungere gli obiettivi velocemente potrebbe portarci a commettere tre errori “fatali”. Vediamo come evitarli.

Fonte Foto: http://www.gabrieledimatteo.com

Fonte Foto: http://www.gabrieledimatteo.com


Che cosa fa la differenza tra una campagna di Social Media Marketing di sucesso e una fallimentare? La prima ha evitato 3 errori “fatali”.  Vediamo quali sono e come evitarli.

ELIMINARE I COMMENTI NEGATIVI

La maggiora parte delle aziende vede i Social Media come uno strumento per rendere “virale” il proprio servizio e/o prodotto e raggiungere più clienti possibili. L’approccio delle aziende ai Social Media è , nella maggior parte dei casi, inizialmente diffidente e successivamente sbagliato.

Quello che l’azienda teme di più quando si avvicina a un Social Media sono le critiche. Questo perché non vedono il Social Media come uno strumento di confronto e crescita, ma solamente come uno strumento per aumentare il fatturato.

L’azienda vede nel commento negativo sul Social Media (proprio per la potenza virale che si ottiene) un perdita di fatturato, quindi invece di pensare ad una strategia di marketing vincente impegna persone come sentinelle sul web, le quali hanno il compito di eliminare i commenti non graditi alle aziende.

Le critiche non sono sempre negative ma possono aiutare l’azienda a crescere e a migliorarsi e sopratutto, cosa più importante, una azienda che ascolta anche le critiche è una azienda che ascolta il cliente.

AUTO-PUBBLICAZIONE DI MASSA SU TUTTI I SOCIAL MEDIA

Il secondo errore è molto comune e tutti noi l’abbiamo fatto. La tendenza è che quando si scrive un articolo si tende sempre a pubblicarlo su tutti i Social Media disponibili (attualmente sono tanti), perché questo da l’idea di poter raggiungere più persone.

L’errore non avere lo stesso articolo pubblicato su più Social Media ma l’errore che fanno molte aziende (ma che può capitare a tutti quando si gestiscono molti account di Social Media) è che non coltivano le relazioni con il proprio pubblico sui vari Social Media, ma quest ultimi diventano dei canali di spam. A lungo andare questa non rende come numero di prestazioni di visita.

SPAMMA E DISTRUGGI LA TUA REPUTAZIONE ONLINE

Lo spam è uno dei fenomeni più fastidiosi nell’era di Internet, ma molte aziende continuano a fare sempre lo stesso errore. Vedono nella email uno strumento per poter far conoscere il proprio servizio e/o prodotto in maniera più rapida alle persone.

La tecnica è quella di “Colpisco nel mucchio, qualcuno prenderò“, la tecnica è sbagliatissima. Uno perché la percentuale di persone che apre l’email e poi acquista il tuo prodotto è bassa. Secondo lo spam è fastidioso e ha un effetto devastante sulla tua reputazione online.

CONLUSIONE

Quindi evitando questi 3 errori e impostando una buona strategia di marketing si avrà una spinta in più verso il successo, anche perché le scorciatoie non portano sempre dove si vorrebbe andare.

 
Se l’articolo è stato di vostro gradimento condividetelo il più possibile su tutte le piattaforme di Social Network.

Ad maiora

 


Andrea Toxiri

Info su Andrea Toxiri

Il mio esordio nel mondo informatico risale al 1994 con un favoloso Amiga 500, invece il mio primo "giro" sul web risale al 1999 grazie a un modem 56k ... dal quel momento la mia vita è sempre stata online. Dal 2009 ho approfondito le mie conoscenze sulla comunicazione digitale (blog, SEO, siti web, Social Media, web marketing). Gestisco due blog dove si parla di Tecnologia, Social Media, Comunicazione e Web Marketing.
Con le parole chiave , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.