Verba volant, scripta manent….scrivere un articolo che duri nel tempo e che tra qualche anno susciti ancora interesse è il sogno di tutti. Vediamo come fare.

Fonte Foto: http://cabinarmadio.files.wordpress.com

Fonte Foto: http://cabinarmadio.files.wordpress.com


Scrivere un articolo senza tempo è il sogno di tutte quelle persone che per lavoro o diletto amano scrivere (sia offline che online). Se usiamo il nostro blog per lavoro è importante che i nostri articoli durino nel tempo superando le mode del momento.

Oltre da come impostiamo il nostro articolo dipende anche di cosa parliamo, infatti se la tendenza è quella di inseguira l’argomento del giorno allora i nostri articoli sono destinati a perdersi nell’immenso oceano chiamato WEB.

Molti blogger tendono a seguire l’argomento cool della giornata perché questo porta molte visite nella giornata stessa, anche se la maggior parte delle volte questi articoli sono superficiali e di poche righe perché scritti di fretta per pubblicare prima di tutti.

Questi articoli possono portare anche 1000/2000 visite nella giornata stessa, ma il giorno dopo le visite calano drasticamente. Questo calo è dovuto un pò perché la “moda” è passata e un pò perché l’articolo è troppo superficiale. Scrivere un articolo senza tempo invece richiede più tempo per  approfondire l’argomento che stiamo affrontando.

 

NON SEGUIRE LA MODA, LA MODA DOVRA’ SEGUIRE TE

Quindi lascia perdere gli argomenti da bar e concentrati su qualche contenuto “forte”, informati, approfondisci e poi prenditi del tempo per scrivere un articolo “senza tempo”.

  1. L’argomento giusto: questa è la fase più importante, ma allo stesso tempo la più difficile. Evita di scegliere argomenti troppo ampi e generici. Quando noi effettuiamo una ricerca  sul web siamo molto precisi, la stessa precisione la dobbiamo mettere nel definire le heywords del nostro argomento perché saranno quelle a far uscire fuori il nostro articolo nella ricerca.
  2. Non essere superficiale: non avere l’ansia da pubblicazione, prendi tempo, informativi e approfondisci l’argomento. Altri blog hanno già parlato del tuo stesso argomento? Non importa leggi questi blog e prendi spunto (ATTENZIONE NON PRENDERE SPUNTO NON VUOL DIRE COPIARE QUELLO CHE E’ STATO SCRITTO), rielabora gli argomenti che trovi e inserisci il tuo “tocco”.
  3. Immagini: un’immagine vale più di mille parole… argomento affrontato più volte sul mio blog, se volete approfondire meglio andate qui

Voi avete altri spunti per scrivere un articolo senza tempo? Se si lasciate un commento a questo articolo.

 
Se l’articolo è stato di vostro gradimento condividetelo il più possibile su tutte le piattaforme di Social Network.

Ad maiora