Errori letali da evitare sul tuo profilo LinkedIn

LinkedIn è il Social Network per i professionisti e così deve essere utilizzato, da professionista. Vediamo tre errori letali da evitare sul tuo profilo LinkedIn

Fonte Foto: http://sanofibiogeneiuschallenge.ca

Fonte Foto: http://sanofibiogeneiuschallenge.ca

 



LinkedIn non è Facebook e non deve essere utilizzato come tale, LinkedIn è il social network per i professionisti e così deve essere utilizzato, da professionista. Andiamo a vedere tre errori letali da evitare sul tuo profilo LinkedIn.

 

NON UTILIZZARE LINKEDIN COME UTILIZZI FACEBOOK

Facebook può essere definito come la “piazza di paese” dove tutti sanno di tutti e dove tu pubblichi anche quante volte vai in bagno in una giornata. LinkedIn non è così, non bisogna utilizzarlo con questa filosofia.

La maggior parte delle persone presenti su LinkedIn si mettono a nudo dicendo tutto di se stessi, della loro professioni e di quello che fanno. Insomma usano lo stato di LinkedIn come la timeline di Facebook. ERRORE !!! 

La gente vuole entrare nella tua “rete” non per sapere i tuoi fatti personali, ma perché tu gli puoi tornare utile. Il tuo profilo, se vuoi aumentare il tuo network, dovrà essere un faro nella notte che illumina questo grande oceano chiamato web.

 

NON SEI INTERESSANTE

Questa settimana hai ricevuto 100 visualizzazioni ma nessuno ti ha chiesto di entrare nella tua rete di contatti? Si vede che il tuo profilo non è interessante e non ha catturato l’attenzione dei tuoi visitatori.

Sul web la “cattura” del lettore si gioca tutto nei primi 10 secondi dal momento che atterra sulla tua pagina (che sia sito, blog, fanpage, profilo social network). Su LinkedIn il tutto si gioca nel campo SUMMARY dove praticamente fai un riassunto di te e del tuo profilo.

 

POCHE IDEE E CONFUSE

La maggior parte dei profili su LinkedIn sono veramente pessimi sotto il punto di vista descrittivo. Non trasmettono a chi legge cosa realmente sai fare e sopratutto se io mi posso servire della tua professionalità.

Nella descrizione della propria attività vengono utilizzate sempre le stesse frasi: “sono un grande lavoratore“, “queste sono le mie specialità“, “bla bla bla bla“. Insomma una noia mortale!!

Alcuni profili, e questi secondo me sono i peggiori, non hanno neanche una foto praticamente un perfetto anonimo. Aprireste mai la porta a un perfetto sconosciuto di cui non vedete neanche la faccia?

 

CONCLUSIONI

E tu hai un profilo LinkedIn? E come lo usi? Qui di seguito ti riporto i miei contatti su LinkedIn e se vuoi (mi ritieni interessante) puoi mandarmi la richiesta per aggiungermi.

Profilo Linkedin Personale

Profilo Linkedin SocialMediaConsultant

 

 

Fonte: JeffBullas
Se l’articolo è stato di vostro gradimento condividetelo il più possibile su tutte le piattaforme di Social Network.

Ad maiora

LETTURE CONSIGLIATE

 

Andrea Toxiri

Info su Andrea Toxiri

Il mio esordio nel mondo informatico risale al 1994 con un favoloso Amiga 500, invece il mio primo "giro" sul web risale al 1999 grazie a un modem 56k ... dal quel momento la mia vita è sempre stata online. Dal 2009 ho approfondito le mie conoscenze sulla comunicazione digitale (blog, SEO, siti web, Social Media, web marketing). Gestisco due blog dove si parla di Tecnologia, Social Media, Comunicazione e Web Marketing.
Con le parole chiave , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.
  • […] Errori letali da evitare sul tuo profilo LinkedIn  […]