Scrivi per i tuoi lettori e non per Google

Le parole sono tutto ciò che abbiamo, perciò è meglio che siano quelle giuste – Raymond Carver

Fonte Foto: www.unsplash.com

Fonte Foto: www.unsplash.com

 



L’errore più grande che si può fare quando si inizia a scrivere per un blog è scrivere per Google e non per i tuoi lettori. Ok Google è il re dei motori di ricerca, ok Google decide il successo o il fallimento di un sito ma per un blog è diverso.

Un blog sopravvive se è di qualità e per essere di qualità deve avere dei contenuti validi, ma per avere contenuti validi dobbiamo scrivere per i nostri lettori e non per Google.

 

ERRORI COMUNI

Google condiziona molto la nostra scrittura, perché anche se non vogliamo tendiamo sempre a compiacerlo. Andiamo a vedere alcuni errori comuni che ci fanno scrivere per Google e non per i nostri lettori.

TITOLO SEO

La scelta del titolo è sempre difficile, nella maggior parte dei casi il titolo può determinare il successo di un articolo ma può essere anche fuorviante. In rete girano tanti ottimi articoli con un pessimo titolo (che non attira visite) e tanti pessimi articoli con un accattivante titolo, quello che io definisco TITOLO SEO.

Un titolo SEO, mia personale definizione, è un titolo che al suo interno ha delle parole che piacciono tanto al nostro caro Google e che attirano l’attenzione dei lettori, ma che poi non rappresentano il contenuto del nostro articolo.

Mea Culpa, anche io in passato ho creato Titoli SEO in particolare sul mio blog ToxNetLab’s Blog, in particolare una volta ho scritto un post dal titolo “Google fa il botto“. L’articolo trattava del record che Google aveva ottenuto in borsa superando gli 800$ ad azione.

Il titolo è stato volutamente forzato per avere un doppio senso, se leggete “Google fa il botto” cosa vi viene in mente per primo? Ecco i risultati che ho ottenuto con questo articolo in termini di visite.

visite

L’articolo è stato pubblicato il 26 febbraio del 2013 e quindi in due giorni ha ottenuto quasi 2000 visite, il titolo ha compiuto la sua missione. Il lettore, invece, cosa ne pensa di questo articolo?

visite2

 

Con quattro voti ha ottenuto solamente tre stelline, poco veramente poco e anche a livello di visite è andata male. A marzo l’articolo ha ottenuto 65 visite, Aprile 2 visite e poi niente.

Se volete avere dei fan (e non dei semplici lettori) e se volete avere un traffico stabile (senza picchi anomali) evitate questi tipi di testo o almeno fate che il contenuto rispecchi il titolo.

 

VIRALE, NO GRAZIE !!

Avere un blog con molti visitatori è gratificante, ma molte volte può diventare controproducente quando non pensiamo ad altro.  Se scriviamo pensando solamente al numero di visitatori e a come fare diventare il nostro articolo virale cadiamo nuovamente nel gioco “Scrivo per Google e non per i lettori“.

Quando scriviamo dobbiamo pensare solamente a scrivere e sopratutto dobbiamo pensare a scrivere quello che vogliono i lettori. I lettori sono la vera spinta per diventare virale, nel periodo dei Social Media il passaparola (tramite Like,+1 e ricondivisioni) è molto più potente della SERP di Google.

 

CONCLUSIONI

Questo potrebbe sembrare un post contro Google, assolutamente no!! Google è un ottimo strumento e rispettare le sue regole è fondamentale. Secondo me però per i blog la storia è un pò diversa, per essere tra i TOP un blog deve avere 70% di contenuti e 30% di Google.

Concordi? Non concordi? Lascia il tuo parere, potrà essere utile anche ad altri.
Se l’articolo è stato di vostro gradimento condividetelo il più possibile su tutte le piattaforme di Social Network.

Ad maiora

 

 

LETTURE CONSIGLIATE

 

Andrea Toxiri

Info su Andrea Toxiri

Il mio esordio nel mondo informatico risale al 1994 con un favoloso Amiga 500, invece il mio primo "giro" sul web risale al 1999 grazie a un modem 56k ... dal quel momento la mia vita è sempre stata online. Dal 2009 ho approfondito le mie conoscenze sulla comunicazione digitale (blog, SEO, siti web, Social Media, web marketing). Gestisco due blog dove si parla di Tecnologia, Social Media, Comunicazione e Web Marketing.
Con le parole chiave , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.