Google Penguin, il sistema di penalizzazione di Google


Essere primi su Google non è facile, ma non è neanche impossibile basta seguire le regole che detta BigG.

Ma come fa Google a dettare le sue regole ? Semplice tramite degli algoritmi che penalizzano qui siti web che non rispettano i parametri di Google. Ogni volta che esce un nuovo algoritmo è quasi sempre un problema per i siti, perché magari vengono inseriti dei parametri nuovi da rispettare.

Quando usci Google Panda molti siti web furono “vittime” di questo algoritmo, siti che macinavano 1000 visite al giorno si sono ritrovati improvvisamente a zero.  Se il sito web è anche una fonte di guadagno avere zero visite significa anche avere zero euro.

Google Penguin non è un aggiornamento di Google Panda e ne si occupa di attività di SEO. Google Penguin si occupa di link tematici, con anchor text specifico, che puntano al tuo sito web.

Cosa sono i link tematici? Se un sito web ha molteplici link al mio sito e questi link usano delle keywords che non sono ne il mio nome, ne quello del mio sito Google Penguin mi penalizza.

Quindi possiamo stare molto attenti a questi tipi di link, a questo sito potete trovare una analisi dei siti che sono stati penalizzati da Google Penguin: http://www.digitaltrends.com/web/googles-penguin-update-cuts-down-on-spammy-links-affects-3-percent-of-search-queries/

Analizzando questo studio quello che viene fuori è la seguente cosa: tutti i siti penalizzati ricevono moltissimi link con “frasi-chiave” specifiche nell’anchor text.


 

Come faccio a scoprire se il mio sito ha dei problemi con i link entranti? E come faccio a risolvere questo problema?

  • Andate sul seguente sito: http://www.majesticseo.com/reports/site-explorer
  • Registrati al sito (è gratis)
  • Una volta registrato torna sul sito Majestic Site Explorer e inserisci l’url del tuo sito.
  • Una volta inserito l’url  che vuoi analizzare clicca “Create Report”
  • Segui alla lettera le indicazioni che ti vengono date
  • Nel report che verrà generato dovrai controllare i seguenti punti: Anchor Text Report: qui troverai l’elenco di tutte le parole chiave che ti linkano di più, e che non sono il tuo nome / nome del tuo sito.
    Referring Domain Report: troverai la lista di tutti i siti web e di tutti i link che puntano al sito da te indicato.
  • Identifica le keywords che ti danno fastidio
  • Una volta che hai identificato queste keywords cliccaci per individuare i link da dove provengono.
  • Una volta identificati questi link “dannosi” ti devi attivare per chiuderli (in maniera legale), magari contattando il proprietario del sito.

 

Se l’articolo è stato di vostro gradimento condividetelo il più possibile su tutte le piattaforme di Social Network.

Ad maiora

 

Andrea Toxiri

Info su Andrea Toxiri

Il mio esordio nel mondo informatico risale al 1994 con un favoloso Amiga 500, invece il mio primo "giro" sul web risale al 1999 grazie a un modem 56k ... dal quel momento la mia vita è sempre stata online. Dal 2009 ho approfondito le mie conoscenze sulla comunicazione digitale (blog, SEO, siti web, Social Media, web marketing). Gestisco due blog dove si parla di Tecnologia, Social Media, Comunicazione e Web Marketing.
Con le parole chiave , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.