Quando scriviamo un articolo per il web dobbiamo stare attenti a molte cose e una di queste è anche il link generato dal nostro articolo.

 

bitly2

 



Quando scriviamo un articolo per il web dobbiamo stare attenti a molte cose ad esempio i contenuti, la grammatica, l’impaginazione, le foto e una di queste è anche il link generato dal nostro articolo. Infatti il link viene generato dalla piattaforma blog in automatico in base al titolo del vostro articolo.

Se il titolo è lungo? L’url sarà lungo, esteticamente non è bello. Bitly è un servizio che permette di accorciare il nostro url e renderlo più appetibile da un punto di vista estetico.

 

BITLY

L’url del sito è https://bitly.com/, è possibile registrarsi con il proprio account Facebook o Twitter altrimenti si può usare il metodo classico utilizzando l’email.

Una volta dentro abbiamo davanti la schermata principale (detta Bitmarks) dove troviamo il resoconto di tutti i nostri link postati con questo servizio.

In alto a destra troviamo il box (vedi foto sotto) dove possiamo incollare il nostro link per essere accorciato.

bitly

Una volta incollato verrà generato il nuovo link che avrà la seguente nomenclatura: http://bit.ly/nomecorto  dove nomecorto sarà una serie di lettere impostate da Bitly per identificare il tuo link.

La sequenza di lettere che viene generata è poco comoda da ricordare, però è modificabile. Una volta generato il link bisogna diffonderlo, Bitly permette di condividere i link tramite email o Social Network (Facebook e Twitter).

La seconda schermata che andiamo a vedere è quella che viene chiamata Bundles. Questa schermata permette di creare una collezione di bitmarks (questo è il nome dei links generati). Questa “collezione” di links vi permetterà di gestire e condividere più facilmente i vostri contenuti.

La terza schermata è chiamata Stats, ed è facilmente intuibile che in questa schermata potrete vedere tutte le statistiche dei link che avete generato.

L’ultima schermata, chiamata Profile, è quella che vi permetterà di gestire il vostro profilo.

 

DUE MOTIVI PER USARE BITLY

Il primo motivo l’abbiamo detto inizialmente è un fattore completamente estetico. Infatti è brutto vedere link lunghi, che molte volte finiscono anche nei filtri anti-spam.

Il secondo motivo è che grazie a questo servizio potrete avere il controllo completo dei vostri link. Infatti, grazie alla schermata Stat, voi potrete avere il polso della situazione di come sta andando un determinato link (a livello di visualizzazioni) e capire se continuare con quel trend oppure cambiare.

Quindi posso immaginare anche un utilizzo durante una campagna di marketing o semplicemente per il vostro blog se volete avere un ulteriore strumento di analisi.

 
Se l’articolo è stato di vostro gradimento condividetelo il più possibile su tutte le piattaforme di Social Network.

Ad maiora

LETTURE CONSIGLIATE